giovedì 29 febbraio 2024

Busecca all'acquese



Domenica 3 marzo la Pro Loco di Acqui Terme, in provincia di Alessandria, nell'ambito delle iniziative promozionali per la rivalorizzazione dei prodotti tipici locali, organizza la tradizionale distribuzione di "buseca d'Äicq". Questa particolare versione di zuppa di trippa alla piemontese potrà essere gustata sul posto (oppure anche portata a casa) a cominciare dalle ore 11:30 presso la sede degli Alpini con ingresso dal piazzale dell'ex caserma Cesare Battisti, e fino ad esaurimento.

martedì 27 febbraio 2024

La trippa della nonna coreana



A settantaquattro anni suonati con oltre un milione di iscritti sul suo canale YouTube e centinaia di migliaia di seguaci su Instagram, Park Mak-rye, conosciuta anche come "Korea Grandma" (ovvero "La Nonna della Corea"), è una delle influencer più anziane della Corea del Sud. Nei suoi divertenti video Park documenta la sua vita quotidiana da pensionata pubblicando di tutto, da ricette tradizionali della cucina coreana a consigli sul trucco e sulla moda, a resoconti di viaggio. Dopo essere stata ospite dell'ambasciata americana di Seul per preparare un pranzo speciale per il Giorno del Ringraziamento, dopo aver pubblicato un ricettario ed aver commercializzato una linea di piatti pronti a suo nome, Park - che ha un passato da chef - presenta oggi sul canale di televendite coreano GS Shop il suo kit per la preparazione della tradizionale ricetta di Sogopchang Hot Pot, un bollito di trippa bovina con spaghetti udon. Il lancio di questo nuovo piatto pronto della Nonna della Corea segue il successo dei due precedenti (il kimchi, ovvero il tipico cavolo piccante fermentato coreano, e il granchio marinato) che hanno totalizzato ad oggi vendite per oltre novecentomila euro.

martedì 20 febbraio 2024

Prenota il nuovo Quaderno di TroppaTrippa.com



È in corso di stampa il quattordicesimo quaderno nella serie di TroppaTrippa.com: questo nuovo Quaderno - il secondo firmato da Leonardo Romanelli - propone una collezione di cinquanta gustosissime ricette di trippa rigorosamente in scodella. Romanelli - dopo aver percorso con il precedente ricettario di "Trippa & pasta" strade inusitate per celebrare il potenziale inespresso di prelibate combinazioni con pasta di tutte le fogge - ci offre in questa sua nuova pubblicazione minestre, zuppe, creme, passati e vellutate, sempre con trippa e lampredotto a fare da protagonista. Il Quaderno "Ricette di trippa in scodella" di ricette ne raccoglie cinquanta, dieci per tipo, che sposano trippa e lampredotto con ingredienti anche inaspettati, come la minestra di lampredotto, finocchi e cozze, o il passato di peperoni rossi e trippa, oppure ancora, tanto per citarne una terza deliziosa, la zuppa di trippa, moscardini, agretti e topinambur. Le modalità per pre-ordinarne fin da ora una copia al prezzo scontato del 20% (8 euro anziché 10 euro) sono qui, e le spese di spedizione sono, come sempre, incluse.

venerdì 16 febbraio 2024

A quando il lamprisotto?



Il risotto al lampredotto realizzato partendo da un solo ingrediente - ovvero da "riso bovino" - potrebbe apparire sulle nostre tavole in un futuro, speriamo lontano. Un gruppo di scienziati della Yonsei University di Seul, nella Corea del Sud, ha recentemente divulgato una ricerca nella quale ha descritto un metodo per coltivare in laboratorio carne di manzo su chicchi di riso. Il riso agisce come un'impalcatura che supporta la crescita di cellule bovine grasse o muscolari formando un cibo ibrido di colore rosa che è allo stesso tempo riso e carne. Sui chicchi di riso, inizialmente ricoperti con gelatina di pesce ed enzimi, vengono innestate poi cellule bovine che - grazie alla struttura del riso - possono crescere tridimensionalmente invece che a strati sottili e piatti. Dal punto di vista nutrizionale, il riso così modificato offre per ora solamente l'8% di proteine in più rispetto al riso convenzionale. Il "riso bovino" prodotto in laboratorio non è ancora pronto per la tavola ma un giorno potrebbe offrire un modo più sostenibile di mangiare carne, e magari anche trippa e lampredotto.

martedì 13 febbraio 2024

Trippa in pastella dolce con lamponi



Quinto anniversario per il tempio romano del quinto quarto. Il 7 marzo L'Osteria della trippa compie cinque anni e per festeggiare le due chef Alessandra Ruggeri ed Anastasia Parisi propongono "Trip in ...trippa", una cena degustazione a quattro mani tra tradizione e innovazione. Tutto incentrato sulla trippa, il menù include una deliziosa selezione di antipasti (trippa fritta; wok di trippa; lattuga romana con alici e fagioli cannellini, trippa, sedano e carote; crostino di trippa mantecata), un raviolo di trippa, ricotta di bufala e limone in salsa di pomodori confit alla menta come primo piatto, a seguire un brasato di cuffia di trippa e fondente di patate, e per finire in bellezza un intrigante dessert di trippa in pastella dolce, vermouth, cardamomo e lampone. La degustazione ha un prezzo di 40 euro a persona, comprensivo di pane, servizio e bollicine di benvenuto.

venerdì 9 febbraio 2024

Lampredottino a San Valentino



Crostone di lampredotto, zuppa del carcerato (a base di trippa, lampredotto, centopelle, pane e verdure) e ancora lampredotto bollito con salse, lampredotto con porri, centopelle con verdure, tris o quadris di bolliti (a scelta fra lampredotto, guancia, lingua e centopelle) e cacciucco di frattaglie (lampredotto, trippa, centopelle, bietola e pomodoro fresco): questo il menù del'osteria pistoiese Le zie del lampredotto di via IV Novembre. Un'occasione per gustare queste e moltissime altre specialità tradizionali della cucina toscana (con e senza frattaglie) potrebbe essere il 14 febbraio, giorno di San Valentino. Per festeggiare questa ricorrenza chiunque prenoti al 329.2141760 menzionando il codice "Lampredottino" riceverà un 10% di sconto, che decida o meno di gustare il cuore di vitello cotto nel lardo e rosmarino, un'altra delle deliziose proposte delle zie.

giovedì 8 febbraio 2024

Quattro stelle per la trippa italiana



La guida "Forbes Travel Guide" ogni anno premia una selezione accurata di hotel e ristoranti di lusso in tutto il mondo. Ieri sono stati annunciati i vincitori del 2024 Star Award e Cucina - il ristorante italiano del Marco Polo Hongkong Hotel - ha ottenuto una valutazione di quattro stelle per la qualità eccezionale che supera anche gli standard di lusso più elevati. Alla guida di Cucina lo chef piemontese Andrea Delzanno che - accanto a piatti come il "Lombetto di salmone affumicato, oro, avocado, caviale Oscietra, salsa all'aneto e blinis" ed alla "Terrina di fegato d'anatra e maiale, composta di mele, frutti di bosco, riduzione al balsamico" - propone nel suo menù anche una ricetta di famiglia: la "Trippa di manzo stufata al pomodoro, peperoncino, pasta, pecorino come la faceva mio nonno".

sabato 3 febbraio 2024

Degustazione di quinto quarto



Torna a Camaiore, in provincia di Lucca, una nuova serata a tema di Quinto Quarto Osteria. A grande richiesta giovedì 8 febbraio è in programma una degustazione di quinto quarto. Il menù della serata prevede assaggini di quinto quarto, ravioli di lampredotto, trippa e fagioli, ed al termine semifreddo al croccantino e caffè; il tutto a 35 euro a persona (vini esclusi). Per prenotare basta chiamare lo 0584.344462 o inviare un messaggio WhatsApp al 339.3834155.

mercoledì 31 gennaio 2024

Giro di vite sulla trippa di importazione



Come riportato dal quotidiano locale Khmer Times, il premier cambogiano Hun Manet ha ufficializzato ieri il divieto di importazione di trippa e frattaglie, incoraggiando il settore privato ad investire in un consumo locale sostenibile. Intervenendo alla cerimonia di chiusura della riunione annuale del Ministero dell'Agricoltura, delle Foreste e della Pesca, il primo ministro ha fatto sapere che per sei mesi - dal 12 marzo al 12 settembre 2024 - il Governo reale vieterà l'importazione di frattaglie e carne congelata. Questo divieto temporaneo interessa tutte le aziende di import-export, ad eccezione di alcuni progetti di investimento qualificati.

venerdì 19 gennaio 2024

Quest'anno tutti a Oviedo!



Oviedo è stata eletta Capitale spagnola della gastronomia 2024, un titolo per il quale erano in corsa anche le città di Alicante, Antequera e Castellón. Dopo Cuenca nel 2023, sarà ora la capitale del Principato delle Asturie, a nord della penisola iberica, a rappresentare le eccellenze culinarie del Paese proponendo tutto l'anno iniziative studiate per divulgare e promuovere i piatti della gastronomia locale e regionale. Si tratta della terza volta che Oviedo si candida, dopo averci provato nel 2012 e nel 2022, e finalmente la "cocina que conquista" delle Asturie si è guadagnata, e giustamente, l'ambito riconoscimento. Tra i piatti per cui la città e la regione vanno fieri troviamo i callos a la asturiana (la tipica ricetta regionale di trippa) ma anche la fabada (una sostanziosa zuppa di fagioli), il cachopo (una specie di valdostana locale) e formaggi come il queso de gamonéu, l'afuega'l pitu, il casín ed ovviamente il cabrales. Il titolo di "Capital Española de la Gastronomía" è stato creato nel 2012 dalla Federación Española de Periodistas y Escritores de Turismo in collaborazione con la Federación Española de Hostelería per promuovere il turismo attraverso il cibo.

giovedì 18 gennaio 2024

Trippa in umido a Cellio



La Pro Loco Valle Cellio ha in calendario da molti anni nella terza domenica di gennaio la Sagra della trippa in umido. L'edizione di quest'anno - in programma per il 21 gennaio - avrà inizio a mezzogiorno e mezzo sempre nel Comune piemontese di Cellio, in provincia di Vercelli. Il menù prevede antipasto a sorpresa (ma indiscrezioni alquanto affidabili ci assicurano che comprenderà trippa fritta ed insalata di trippa) seguito dal piatto forte della sagra, la trippa in umido, e da formaggi e dolce. Sarà possibile anche l'asporto delle vivande a cominciare dalle ore 11:45. Consigliata la prenotazione entro il 18 gennaio telefonando ai numeri 016.349545 oppure 330.540658.

martedì 16 gennaio 2024

A Lodi la busecca del patrono



Venerdì 19 gennaio ricorre la Festa di San Bassiano, vescovo e santo patrono della città di Lodi. Come tutti gli anni da quasi quattro decenni, in occasione della festa patronale la Proloco - in collaborazione con la Croce Rossa Italiana comitato di Lodi - organizza la tradizionale kermesse della trippa alla lodigiana: a cominciare dalle ore 11 sotto i portici di piazza Broletto tra i quindici ed i sedici quintali di büseca saranno distribuiti gratuitamente a tutti gli intervenuti.

martedì 9 gennaio 2024

Mese nazionale del menudo



Juanita's Foods, il marchio leader nella produzione di menudo negli Stati Uniti, torna a festeggiare a gennaio il mese nazionale del menudo, una ricorrenza istituita per celebrare la tradizionale zuppa di trippa alla messicana e riconoscere l'importanza di preservare e far conoscere questa importante tradizione culinaria. Dagli anni cinquanta Juanita's produce l'autentico menudo messicano usando una ricetta di famiglia tramandata da tre generazioni. Quest'anno la campagna marketing dell'azienda californiana ha puntato sul'hashtag #hablemosdelmenudo, ovvero "parliamo del menudo" con la collaborazione di tre influencer che hanno condiviso sui social media la loro esperienza con questo delizioso piatto.



Nell'occasione Juanita's ha anche compilato una raccolta musicale su Spotify con la quale accompagnare la degustazione ed una serie di icone relative al menudo (i cosiddetti "sticker" digitali) da utilizzare per aggiungere un po' di colore quando ci scambiamo messaggini sul telefonino.

sabato 6 gennaio 2024

Trippa per San Marcello



Trenta anni fa il Gruppo Alpini di Villabruna di Feltre (Belluno) riprese ad organizzare la sagra locale per raccogliere fondi per il restauro della chiesa di San Marcello nella frazione di Umin che versava in gravi condizioni. Si tratta di un evento, quello della Sagra di San Marcello, nel quale l'unico intrattenimento è rappresentato dalla degustazione di cibi della tradizione, trippa in primis solitamente consumata dopo la messa in onore del santo. Inizialmente limitata ai locali della casa contadina adiacente alla chiesa, la sagra ha raccolto sempre più consensi ed oggi si svolge in un capannone con duecento posti a sedere con più di centotrenta volontari che durante i cinque giorni dell'evento - quest'anno dal 12 al 16 gennaio - si alternano mezzogiorno e sera per cucinare e servire le specialità di questa zona del Veneto, tra cui quasi quattordici quintali di trippa. La trippa viene cotta in brodo e con il pomodoro rosso, oltre a spezie varie, poi viene servita con i fagioli gialèt, asciutta con il formaggio grana o con il brodo di gallina (anticamente si andava di casa in casa a chiedere che venisse offerta una gallina per cucinare la trippa, mentre oggigiorno le quasi cento galline necessarie per il brodo di trippa vengono regolarmente acquistate).

lunedì 1 gennaio 2024

Capodanno con menudo



Hector Chavez, proprietario del ristorante messicano Jalisco Cafe di El Paso, nello stato americano del Texas, ha indetto il World Menudo Day, ovvero la Giornata mondiale della zuppa di trippa alla messicana. L'iniziativa - organizzata il primo gennaio di ogni anno - prevede il sorteggio di menudo gratis per tutto il 2024. Fotografia di Maria Cortes Gonzales per El Paso Times.

E dopo San Silvestro trippa



Tra le mille virtù curative della trippa in brodo vi è anche quella di essere un toccasana per combattere i postumi della sbornia. Il menudo - la zuppa di trippa alla messicana - non è da meno. Proprio per smaltire gli effetti alcolici dovuti ai festeggiamenti di San Silvestro, la catena di supermercati Food City - che conta trentacinque punti vendita dislocati in tutto lo stato dell'Arizona ed è specializzata in prodotti etnici latino-americani - dalle nove alle undici di mattina offre oggi una scodella di menudo gratis a tutti i suoi clienti.