martedì 29 marzo 2011

Trippa e fagioli alla Fiera d'Aprile

Domenica 3 aprile nell'ambito della tradizionale Fiera d'Aprile a Rivanazzano Terme, in provincia di Pavia, viene proposto il pranzo ad l'arsadüra che fra le altre specialità prevede anche il tradizionale piatto di trippa con i fagioli. Sospesa negli anni Settanta, la Fiera è tornata ad essere organizzata dal 2003 grazie all'interessamento dell'Associazione Occasioni di Festa, presieduta da Piera Spalla Selvatico, che ha riportato in vita questo momento di recupero e di valorizzazione della cultura storica contadina. Quest'anno la Fiera è dedicata al 150° anniversario dell'Unità d'Italia che viene festeggiato con un viaggio ideale attraverso la cucina delle diverse regioni. La manifestazione venne organizzata per la prima volta nel 1858 ma ben presto, a causa della crisi industriale, si trasformò in una kermesse che richiamava contadini, menabuoi, possidenti agricoli: in quella occasione con orgoglio portavano le loro bestie strigliate lustrate e sottoposte a scrupolose pedicure, e lungo la Lea (oggi viale Martiri della Libertà) vi erano ben allineate, e legate tra una pianta e l'altra, le vacche varzesi con il manto "frumentino" e gli occhi dolci. Altre razze da lavoro arrivavano dal piacentino ed erano ideali per trascinare l'aratro. L'arsadura (la reggitrice), dopo aver preparato la zuppa di trippa per gli eventuali commensali che gli uomini di casa avrebbero invitato a pranzo, si posizionava in piazza Cornaggia con il mastello pieno di mele (poum pipen) che in autunno aveva messo a bagno nel torchiato, mentre nelle osterie del paese venivano serviti bolliti e zuppe di trippa con i fagioli bianchi di Spagna.

Nessun commento: