domenica 26 ottobre 2014

Il cliente ha sempre ragione

È proprio vero che il cliente ha sempre ragione: a Palm Springs, in California, dove i "latinos" rappresentano più del 50% della popolazione, il pub irlandese Dickie O'Neal's, sotto la direzione dello chef Cuco Gonzales, ha cominciato a servire, ogni domenica mattina, il menudo, la tipica zuppa di trippa alla messicana.

sabato 25 ottobre 2014

Trippa alla polpaiola



Se capitate a Portland, in Oregon, una visita è d'obbligo al ristorante argentino Ox, che nel suo menù propone una "Spicy braised beef tripe and octopus, mint aïoli, crispy sunchoke". Come il nome stralungo lascia intendere a chi mastica l'inglese, si tratta di un brasato piccante di trippa e polpo con salsa alla menta e patatine di topinambur (tubero conosciuto anche come rapa tedesca o carciofo di Gerusalemme). Il mio "Tour de tripe"® ha fatto qui dunque una tappa venerdì sera: non avendo prenotato, l'attesa per poter cenare a questo rinomato ristorante si è aggirata sui quarantacinque minuti, ma ne è valsa la pena. L'esecuzione del piatto era a dir poco perfetta: la trippa ed il polpo, cotti al punto giusto, in maniera da avere la medesima consistenza, erano accompagnati da un sugo di pomodoro a metà tra trippa alla fiorentina e braciolina alla pizzaiola. La salsa alla menta ingentiliva il tutto ed il piatto era piccante il giusto, senza che i sapori di fondo venissero sopraffatti dalle spezie. Che altro dire? Sono rimasto piacevolmente sorpreso dall'abbinamento tra trippa e polpo gustato in questo "cacciucco della Pampa".

venerdì 24 ottobre 2014

Pho vietnamita



Giovedì è ripreso in sordina il mio "Tour de tripe"® che questa volta mi ha portato nel ristorante vietnamita Tamarind Tree di Seattle. Qui ho assaggiato una delle tante versioni di "pho", la tradizionale zuppa a base di carne, e precisamente il "pho chin sach" fra i cui ingredienti figura anche la trippa. Servito a tavola come si deve - ovvero accompagnato da germogli di soia crudi, basilico, spicchi di lime, peperoncino thailandese affettato e l'immancabile salsa di soia - il "pho chin sach" è in pratica composto da spaghetti orientali in brodo con cipolle sottilissime, fettine di carne bollita, trippa a listerelle ed un trito grossolano di cipolline verdi. Il sapore, se si escludono i peperoncini, è piuttosto blando, ma non comune, e questa insolita zuppa di trippa asiatica si lascia mangiare più che volentieri.

giovedì 23 ottobre 2014

Cosa bolle in pentola in quel di Dogliani?



Che cosa bolle in pentola in quel di Dogliani? In questo periodo la cittadina langarola si sta già preparando per uno degli appuntamenti più attesi e particolari dell'autunno, quello con la tradizionale zuppa di trippa, la cisrà, che si svolgerà come ogni anno il 2 novembre a Dogliani, in provincia di Cuneo, sotto la tensostruttura di piazza Martiri della Libertà, a cominciare dalle ore 8.30 del mattino e fino ad esaurimento. Per trovare le origini della cisrà bisogna risalire indietro nel tempo: si racconta infatti che, in occasione della Fiera dei Santi, i pellegrini ed i fedeli che percorrevano a piedi chilometri per partecipare alle funzioni religiose ed all'ultimo mercato prima del periodo invernale, potevano rifocillarsi con una tazza di questa minestra di trippe e ceci offerta loro dai membri della Confraternita dei Battuti. Questa tradizione, in uso fin dal 1600, ha dato origine ad una fiera di livello nazionale che si ripete ogni anno. La centenaria ricetta, custodita gelosamente dalle massaie doglianesi, viene servita entro fumanti tazze di terracotta. Per preparare e servire la cisrà gli abitanti di Dogliani si alternano sin dalle prime ore del mattino a rimestare nei pentoloni questa delizia. Le verdure che compongono questa zuppa, sono le eccellenze del gusto che questa terra produce, perché provengono direttamente dagli orti dei produttori che partecipano al Mercato dei Contadini delle Langhe e tra gli ingredienti, non possono certo mancare i farinosi ceci di Nucetto, i porri di Cervere e le zucche di Piozzo. Inoltre, mentre si degustano le trippe, è possibile ammirare le centinaia di bancarelle di prodotti tipici e artigianali che si snodano tra le vie del paese. Tra le novità di questa edizione, la possibilità di visitare la Chiesa della Confraternita dei Battuti (monumento nazionale del Barocco Piemontese). Si potrà degustare la cisrà anche dal 30 ottobre all’11 novembre presso i ristoranti doglianesi e presso alcune delle più prestigiose cantine del territorio. Per informazioni e prenotazioni rivolgersi all'Ufficio Turistico del Comune di Dogliani chiamando in numeri 0173.70210, 0173.742573 o 339.7790805.

mercoledì 8 ottobre 2014

I Mondongueros di Panama

Nato a metà degli anni Cinquanta, il "Club los Mondongueros" di Panama conta oggi una settantina di iscritti che si ritrovano ogni mercoledì a parlare di trippa. Una volta al mese è poi il turno della riunione conviviale nella quale viene preparata e gustata una ricetta internazionale che varia ogni volta. Il club è presieduto da un "dittatore" (benevolo, ovviamente) che ha diritto di veto e garantisce l'esclusività dell'associazione. Il "mondongo", a cui il nome del club si ispira, è una zuppa tradizionale del Sud America facilmente assimilabile al menudo messicano.