domenica 28 febbraio 2010

Crolla la richiesta di trippa in Messico

Secondo il recente rapporto della U.S. Meat Export Federation - l'organizzazione responsabile dello sviluppo di mercati internazionali per la carne bovina americana - le esportazioni del 2009 hanno guadagnato negli ultimi mesi volume rispetto allo scorso anno ed hanno addirittura uguagliato o superato quelle dei principali mercati internazionali. Buon segno questo: nonostante il 2009 sia stato infatti fondamentalmente un anno di crisi, con un mercato mondiale calato in media del 16% (in Brasile ha superato il 23%, in Australia il 18.5% ed in Nuova Zelanda il 19%) il volume di esportazione di carne bovina negli Stati Uniti ha subito solo un calo del 9% se rapportato al 2008, ed il netto guadagno in chiusura di anno fa ben sperare per un 2010 in positivo. La ragione principale del declino viene attribuita alla diminuzione della domanda da parte del Messico dove, a causa della recente recessione economica ed alla svalutazione della moneta locale, l'importazione di carne e frattaglie è scesa del 27% in volume (291,700 tonnellate metriche) e del 35% in valore (909 milioni di dollari), influenzata pesantemente dalla trippa la cui richiesta è crollata rispettivamente del 52% e del 64%.

mercoledì 24 febbraio 2010

Ricettina per bimbi cagionevoli

L'articolo "Recipes for sick children" (Ricette per bambini malati) apparso sul numero di marzo 1950 della rivista americana "Housewife" raccomanda di nutrire i pargoli cagionevoli di salute con una dieta appetitosa e soprattutto varia; e propone tre ricette: trippa in gelatina ("tripe mould"), pesce in crema a bagnomaria e passata di coniglio. Clicca qui per leggere l'articolo completo pubblicato su TroppaTrippa.com.

domenica 21 febbraio 2010

Museo di trippa moderna


La trippa fa una nuova apparizione al museo, ma questa volta, invece di essere al centro dell'attenzione, compare nel menu del ristorante The Modern, locale di classe che si trova all'interno del MoMA, il Museo di Arte Moderna di New York. Lo chef Gabriel Kreuther, fra i vari piatti, offre anche la braised tripe with chickpeas and harissa aioli, ovvero trippa brasata con ceci e salsa di harissa, una versione chic della trippa alla marocchina.

martedì 16 febbraio 2010

Magliette messicane per amanti di trippa

Dopo quella delle frattaglie, ecco un paio di magliette per amanti della trippa disponibili su CafePress. Il menudo è la rinomata zuppa di trippa alla messicana.

sabato 13 febbraio 2010

Il camionista

Un simpatico resoconto di vita reale, letto sul blog "NYFT":
IL CAMIONISTA
Oggi alla macchina del caffé incrocio un autista, un camionista insomma, uno di quelli che han sempre la battuta pronta e una loquacità che neanche Bonolis in preda a una crisi isterica (cioè, normale). E mi dice “'Sti panini di plastica, dovrebbero fare qualcosa per la gente che ha bisogno di pranzare”. Son le 15, poveraccio, penso alla vita del cavolo che fanno sta gente senza orari e rifletto sui panini di plastica, e sulle macchinette, e sugli autisti. Poi incalza “Ma almeno, con tutte quelle invenzioni che ci sono adesso, non potrebbero fare in modo che se uno vuole si può prendere una bella scodella di trippe calde?”. “Il minestrone…” dico io. “Certo, un bel minestrone di trippe calde, se riescono a darti i panini di plastica freddi, potrebbero darti anche il minestrone di trippe calde”. Nel dubbio, ho riso per un quarto d’ora.

lunedì 8 febbraio 2010

La trippa al Polo Sud

Fra le vettovaglie imbarcate sulla nave Nimrod salpata il 1 gennaio 1908 dal porto di Lyttelton in Nuova Zelanda alla volta dell'Antartide, l'esploratore britannico Ernest Shackleton fece stivare anche 196 libbre di trippa in scatola, per sé ed i diciassette uomini del suo equipaggio. Clicca qui per leggere l'articolo completo pubblicato su TroppaTrippa.com.

mercoledì 3 febbraio 2010

Trippa nei supermercati inglesi

La catena di supermercati inglese Morrisons ha annunciato una campagna promozionale di tre settimane nella quale testerà la vendita di trippa in cinquantaquattro negozi, dopo aver riscontrato un incremento di guadagno del 12% nella vendita delle frattaglie rispetto allo scorso anno. La rivista britannica "Meat Info" che ha riportato la notizia, ha scritto che i clienti dei supermercati Morrisons potranno contare anche su schede con le migliori ricette di trippa.
MORRISONS TRIAL LARGER OFFAL RANGE
Morrisons is trialling a larger offal range and cheaper cuts of meat in 54 stores after reporting a 12% jump in value sales of beef, pork and lamb offal last year.

Bone-in brisket, bone-in shin of beef, ox thick skirts, pork cheeks, pork trotter and ox tripe are all on sale at butchers’ counters which have new recipe cards on the products to tempt customers. Week one of the trial has already shown that pork cheeks and trotters are becoming a firm favourite with customers, according to Morrisons, particularly Chinese shoppers. If successful, the three-week trial will be extended to more shops with a view to rolling it out across the chain. Morrisons master butcher Roy Craven said: “The new cuts respond to customers’ growing awareness of food, meat and its traceability. We have had many requests from customers for these types of cuts and have seen increased sales of offal.” meanwhile, Marks and Spencer has started to sell pork collar (£5.99 a kilo compared to £8.99 for pork chops) which it is promoting for slow cooked stews and casseroles. The retailer said the move was prompted by huge rises in the sales of ‘forgotten’ cuts of meat such as pork belly and brisket. David Philpot, M&S meat expert, said: “With a squeeze on budgets, it’s great that customers are becoming more adventurous and trying some of the forgotten cuts of meats, which make delicious warming stews and are fantastic value.” M&S has seen the sales of lamb shoulder increase five-fold and beef brisket ten-fold since they were introduced last autumn. UK sales of offal rose overall last year to £67.3m (from £66m in 2008), according to the Agriculture and Horticulture Development Board.

lunedì 1 febbraio 2010

Prima festa della trippa a Carballeda de Valdeorras

Nell'ambito dei festeggiamenti locali per San Caetano, si è tenuta quest'anno a Carballeda de Valdeorras la prima edizione della "Festa dos callos" (festa della trippa), organizzata dalla associazione Portela y O Trigal. Mentre i partecipanti assistevano alle cerimonie religiose in onore del santo, il gustoso piatto tipico di questo Comune spagnolo della Galizia veniva preparato in capienti pentoloni, a pochi metri dalla "discoteca mobile" che ha poi animato la festa.