martedì 29 settembre 2009

La tripperia di Mario Calandri

Nella sezione degli articoli su TroppaTrippa.com ho aggiunto un breve articolo sull'acquaforte dell'incisore Mario Calandri che raffigura una tripperia. Clicca qui per leggere l'articolo completo.

giovedì 24 settembre 2009

La trippa di Lazarillo de Tormes

"Mi sedetti ad una estremità del sedile, senza dirgli niente dello spuntino, perché non mi prendesse per un ghiottone. E comincio a mangiare addentando la trippa e il pane mentre, senza farmi notare, osservavo il mio signore, il quale non toglieva gli occhi dalla mia camicia, che in quella occasione mi faceva da piatto". Così ci racconta Lazarillo de Tormes, protagonista dell'omonimo romanzo spagnolo edito a Burgos nel 1554 e proibito dall'Inquisizione nel 1559. Opera di un anonimo autore colto che attinge alla tradizione popolare e realistica dei fabliaux medievali e alla novellistica, è considerato il prototipo della letteratura picaresca, sviluppatasi tra il XVI e XVII secolo. Clicca qui per leggere l'articolo completo pubblicato su TroppaTrippa.com.

martedì 22 settembre 2009

Trippa e scatolette

Nella sezione degli articoli su TroppaTrippa.com ho aggiunto sotto il titolo di "Trippa e scatolette" una ricetta britannica degli anni quaranta a base di trippa cotta e ostriche, o volendo scampi, purché in scatola. L'insolito abbinamento e l'utilizzo di cibi in scatola non aiuta certo la reputazione della cucina inglese, che già non gode di buona fama a livello internazionale. Clicca qui per leggere l'articolo completo.

Sagra della trippa a Passerano Marmorito

La Proloco di Passerano Marmorito, località piemontese in provincia di Asti, organizza domenica 25 ottobre 2009 la sesta edizione della Sagra della trippa. Il programma prevede anche un mercatino di prodotti tipici e di artigianato, trattori d’ epoca Testa caùda, animali delle cascine locali, motoveicoli di rilevanza storica Lions Club Torino Pietro Micca e scivolo gonfiabile per più piccoli. Lo stand enogastronomico al coperto, che apre a mezzogiorno, propone antipasti (affettati misti, cotechino e purea, lingua in salsa, peperoni alla caùda fredda, salame di trippa), minestrone di trippa, caserecce alla boscaiola, spezzatino di trippa, patatine e dolci casalinghi; il tutto preparato dalle casalinghe di Passerano ed annaffiato dal buon vino delle colline circostanti premiato alla Douja D’or. Dalle ore 15, spettacolo offerto da tamburini e sbandieratori di Asti e trebbiatura del mais alla moda véia con macchinari d’epoca, nell’antico cortile della cascina seicentesca. In contemporanea si potrà visitare l’Antica Zecca che ospiterà una mostra di quadri, e la biblioteca comunale con la raccolta di fotografie “Come eravamo”. Durante la manifestazione, allestita con il patrocinio del Comune di Passerano Marmorito, vi sarà infine uno spettacolo itinerante di fisarmoniche, trombe e tromboni tra i banchi degli espositori e in piazza. Dalle ore 10 alle ore 17 funzionerà il servizio navetta gratuito con partenza dalla frazione Boscorotondo. Per maggiori informazioni telefonare al 349 5242865, contattare la Pro Loco via posta elettronica (prolocopasserano@libero.it) oppure consultare il sito del Comune all'indirizzo http://www.comune.passeranomarmorito.at.it/.

domenica 20 settembre 2009

Non c'è trippa per gatti, ma per cani si

Discovery Channel ha mandato in onda ieri sera un episodio della popolare serie "Dirty Jobs" nella quale il protagonista, Mike Rowe, sempre alle prese con lavori più strani, disgustosi o rivoltanti, si è prestato a lavorare per un giorno presso la Green Tripe, azienda americana produttrice di cibo naturale per cani a base di trippa, frattaglie e scarti di macelleria. Sebbene mirata ad evocare ribrezzo nei telespettatori, la trasmissione ha avuto un che di educativo, specialmente per chi conosceva la trippa solo come prelibatezza culinaria e magari ignorava che in America il mercato la considera invece l'ingrediente principe delle diete per cani. La trippa usata nella lavorazione va sotto il nome di green tripe, ovvero "trippa verde", e non è altro che trippa non lavata, che quindi ha ancora il colore dell'erba e contiene i residui della digestione bovina. Ecco il videoclip pubblicato su YouTube (la parte specifica sulla trippa comincia dopo circa tre minuti e mezzo di visione):


La trasmissione andata in onda alla televisione offriva anche una scena (tagliata nel videoclip qui sopra riportato) nella quale Mike Rowe prepara tripe stuffed raw cow hoof ovvero "zoccoli di mucca ripieni di trippa tritata", prodotto che se proprio non si può dire essere neanche lontano parente della nostra trippa e zampa in insalata o alla fiorentina, pare sia uno dei preferiti dai nostri amici a quattro zampe.

sabato 19 settembre 2009

È uscito il nuovo Troppa Trippa!

Ricette regionali di trippa, di Indro Neri, Collana I Quaderni di TroppaTrippa.com n. 1, ISBN-10: 0-9842169-0-1, ISBN-13: 978-0-9842169-0-1, Aerostato, Seattle 2009, 64 pagine, Prezzo 10 Euro. Clicca sull'immagine per acquistare il libro.

mercoledì 16 settembre 2009

Il tripe sandwich di Filadelfia

Nel cuore del rinomato mercato italiano di Filadelfia - città alla quale va il merito di tenere alto il buon nome della trippa negli Stati Uniti con la tradizionale Philadelphia pepper pot soup - si trova un chiosco di panini in funzione dal 1935, ovvero da oltre settanta anni, alla gestione del quale si sono avvicendate tre generazioni, il George's Sandwich Shop, punto di ritrovo dei buongustai locali. Oltre a servire il classico Philly cheesesteak (un panino con fettine di bistecca e formaggio fuso, che dalla città prende il nome, inventato negli anni trenta proprio all'interno dello stesso mercato italiano da due intraprendenti connazionali), ed a vendere panini con fettine di vitella o maiale, il George's Sandwich Shop propone anche il tripe sandwich, ovvero il panino alla trippa, ad un prezzo di poco superiore ai quattro dollari. L'indirizzo, per chi si trovasse a passare da Philadelphia e non volesse farsi sfuggire l'occasione di assaggiare questa specialità italo-americana che ricorda il morzeddhu alla catanzarisi piuttosto che il panino al lampredotto fiorentino, è il seguente: George's Sandwich Shop, 900 South 9th Street, Philadelphia, Pennsylvania 19147, tel. (215) 592-8363. Il negozio è aperto dal martedì al venerdì dalle ore 9 alle ore 20, il sabato dalle 9 alle 17 e la domenica dalle 9 alle 14 con chiusura settimanale il lunedì.

domenica 6 settembre 2009

Non toccate le mucche!

Ma in India, dove le mucche sono sacre, si mangia la trippa? A questa impertinente domanda rispondo con una succinta ricerca cercando di delineare in pochi paragrafi il complicato rapporto tra induisti e carne bovina, in quel bailamme di culture e di colori che è l'India, una nazione dalle mille contraddizioni, come dimostrano nel nostro caso specifico i macelli fuorilegge che sono dieci volte più numerosi di quelli autorizzati. Illustra l'articolo la riproduzione di uno dei volantini di protesta contro il consumo di carne bovina distribuito nel 1912 dalle agorakshanasabh (leghe per la protezione dei bovini) sotto il dominio britannico, depliant che raffigura le ottantaquattro divinità indù associate alla mucca. Clicca qui per leggere l'articolo completo nella sezione degli articoli su TroppaTrippa.com.

mercoledì 2 settembre 2009

Troppa Trippa Blog sull'Informatore Coop

Il notiziario "Informatore" dell'Unicoop Firenze ha pubblicato sul numero di settembre 2009 l'articolo "Il quinto quarto" di Leonardo Romanelli nel quale si parla di trippa, cibreo (uno dei piatti simbolo della cucina toscana ormai quasi scomparso per la difficoltà di reperimento degli ingredienti), nervetti ed altre frattaglie. All'interno della pagina appare anche un riquadro che menziona Troppa Trippa Blog.